Traduttore multi lingua

Amici lettori

Ciao, chi sono...

La mia foto
Salve a tutte, sono Silvia amo i lavori manuali: uncinetto filet maglia ricamo, cucito creativo... Ho 2 gattine monellissime che appena possono mi srotolano il lavoro!! sono sposata con prole e lavoro in fabbrica spero che il mio blog vi piaccia lasciate un messaggio al vostro passaggio grazie mille e gomitoliamo in compagnia

31/12/11

Copri calendario

Avete presente quei calendari che arrivano in omaggio e ovviamente mostrano in bella vista il nome di chi li ha forniti????
Bè grazie alla simpaticissima Elisa  che chiaccherando  una sera in chat mi ha illuminato con la sua idea di ricoprire le scritte in cima ai calendari!!! Così ................anch'io ho fatto..............
Ecco il risultato!!!!

Grazie Elisa.
E questo .....è l'ultimo post di quest'anno ^_^  ^_^  ^_^  ^_^

29/12/11

Cuffia con pom pom



Sarà la febbre che mi tiene in casa, o sarà la voglia di sbardugare con il mio unci??? Bo!?!  Sarà che........ ho lavorato questa cuffia con  tre pom pom  tra una soffiata di naso e l'altra!!! ^_^  ^_^  ^_^ Ma ci si può ammalare in ferie???? 
La cuffia a parte i pom pom è reversibile, elastica  e buffamaente comoda!!!! Il cappellaio matto ha colpito ancora..............

28/12/11

prove...

  Alcune cosucce....... sempre prototipi ovviamente da migliorare






Ho qualche problema con le espressioni infatti l'angioletto non le ha!!! Devo trovare il giusto modo di applicarle.






Es. questo angioletto è un progetto di Lella ovviamente il suo è una favola, ma il massimo d'espressione che mi è uscito è questo!!!!
Ho deciso di pubblicarlo lo stesso anche se non mi piace molto, non tutte le ciambelle riescono con il buco no????

21/12/11

Cappello e sciarpa

Stavolta mi sono ingegnata, prova di qua e di là alla fine ho realizzato questo completo che la mia assistente sottopagata sfoggia ^_^  ^_^  ^_^  
La sciarpa è fatta con il punto allungato e 4 o 5 maglie sempre a diritto, rifinita all'uncinetto, il cappello invece è un gioco di trecce più lunghe delle classiche,  questo che vedete è lo spunto dello schema  ( modificato in lunghezza) . Morbido e coccolo con i ferri del 5  1/2.
Ciao

18/12/11

Pupazzo di neve

E' realizzato a maglia, con il cappello e la sciarpa all'uncinetto, è il primo che faccio e senza schema, una lezione l'ho imparata.... usare i ferri molto più piccoli altrimenti si allarga la maglia una volta imbottita. Questo piccolo lavoretto è solo un presente per augurare buone feste. Il prossimo sarà sicuramente migliore ciao a tutte....
Mi dimenticavo va sull'alberello

11/12/11

Cappelletti

Oggi, insieme ai miei folletti, (che sono arrivati al 350°cappelletto!!!!), ho preparato 1100 cappelletti, tipico piatto di Parma e dintorni.
C'è da premettere che questo piatto nasce da una tradizione povera e contadina, le ricette sono multiple di cui ogni famiglia dichiara di conoscere l'originale, ma la verità è la seguente: dal momento che una volta nel piatto la carne era un lusso come il formaggio, questo piatto veniva preparato con un bollito di ossa per insaporire  alla fine veniva cotto il pane raffermo  e una volta raffreddato unito uova e formaggio, questo permetteva di "tirare avanti "senza patire la fame come altri piatti dove si riciclavano i resti.

 Comunque ogni famiglia ha la sua, e se vi garba vi scrivo la mia.
In una pentola da 7 litri  mettete  2 coste di sedano, 2 carote una cipolla grossa con 2 chiodi di garofano infilati, uno spicchio di aglio che toglieremo al primo bollore, una foglia di alloro sale aromatico . Aggiungete da 1 kg  o anche più 
di carne mista a pezzi di manzo vitello maiale e salsiccia, io ho aggiunto il prosciutto crudo non più di 2 hg  ( di solito quando arrivo in fondo al pezzo di prosciutto crudo lo taglio a pezzetti e lo metto in freezer per poi aggiungerlo nella cottura del ripieno.) fateli lessare dopo un'oretta o più ho tolto le verdure e ho continuato la cottura per moltissime ore fino a quando il liquido asciuga e arriva a pari della carne (lo chiamiamo  stracotto) aggiungete il pane grattugiato la tipica "micca di pane comune" e mescolando fate rapprendere .
Una volta raffreddato e tritato il tutto aggiungete 2 uova , noce moscata e formaggio parmigiano-reggiano fino ad ottenere un'impasto denso in modo da poter formare dei salsicciotti che non si devono attaccare alle dita per poi essere sistemati sulla sfoglia. Ps c'è chi lo prepara con la carne di cavallo, o aggiunge un goccio di vino rosso. Normalmente serviti in brodo o lessati  e conditi con panna.

09/12/11

Bambolina

Dal momento che sono a corto di creatività, mi sono divertita a creare questa piccola damina,.niente di speciale, ma avevo qualche fine filo e l'ho riciclato così


06/12/11

Poca pubblicità ma molti meriti....

 ...Poca pubblicità, ma molti meriti, mi riferisco a queste persone che volontariamente si prestano nei momenti terribili dove c'è bisogno anche di manovalanza. Parlo dei volontari  che freddo e stanchezza non piegano nonostante nessuno li obblighi a farlo.
Queste foto che pubblico sono di alcuni di loro che hanno prestato la loro buona volontà  a Borghetto Vara provincia di La spezia ( Liguria) dove è scesa impetuosa e assassina  la piena, alias "bomba d'acqua" e di un paesino chiamato Cassana dove la frana ha ucciso 2 persone.
Non  pubblico tutte le foto, non avendo i permessi  di alcuni di loro, ma vorrei semplicemente esaltare il loro impegno. Lascio la parola  alle foto. Grazie ragazzi  di cuore.







Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...