Traduttore multi lingua

Lettori fissi

Ciao, chi sono...

Le mie foto
Salve a tutte, sono Silvia amo i lavori manuali: uncinetto filet maglia ricamo, cucito creativo... Ho 2 gattine monellissime che appena possono mi srotolano il lavoro!! sono sposata con prole e lavoro in fabbrica spero che il mio blog vi piaccia lasciate un messaggio al vostro passaggio grazie mille e gomitoliamo in compagnia

16/12/14

piastrella telaio legno


 Questo sistema riguarda la piastrella senza fili di collegamento: si posizionano i perni ( o tasselli) come sopra, e si cominciano i giri soliti passando sotto il perno come in foto
Partendo da sinistra faremo un numero idoneo al filato di giri, in questo caso sono 5 contando 1 dal perno in alto al termine del 1° giro
Seguirà il 2° perno ,faremo la stessa identica cosa, al termine passeremo sotto il perno girando per ricollegarci al 3° perno.
A ruota seguiranno tutti i 6 perni

Ruotiamo il telaio verso sx passiamo attorno al perno per collegarci nel  1° della seconda serie di 6 perni, come in foto

Terminato il tutto, tenendo il filo molto lungo,
cominciamo a chiudere cucendo la nostra piastrella, partendo al basso dell'ultimo giro, procedendo in verticale .

Passiamo l'ago sotto tutti i fili, lasciando un'asola che fisserà la legatura
procedendo come creare delle crocette prima a sinistra e poi a destra.
Vedi foto.
Per comodità ho girato la foto 


Seconda crocetta: ci spostiamo ne secondo perno  verticale  e ripetiamo l'operazione prima a sx e poi a dx
Terminata  la 1° fila in verticale, continuiamo girando il telaio a dx , ci ritroveremo   con la parte dei doppi perni, cuciremo con lo stesso sistema di cucitura come in foto

Dopo il primo passaggio a sx estraiamo il perno e procediamo a dx tirando bene il filo
Procedura per la stella centrale: dopo aver cucito i fili nel primo perimetro, al 2° perno centrale possiamo già delimitare la nostra stella senza lasciare traccia del filo, come foto.

Procediamo con la cucitura attraversando il centro come foto.
Prima da un lato  e poi dall'altro sempre a croce.



Successivamente rientreremo nell'ultimo perimetro, quello che abbiamo sospeso, vedi foto.

Aiutiamoci girando il telaio come più ci accomoda, io consiglio di procedere sempre in verticale .

Il lavoro è a rovescio, bisogna ricordarsi ,quando  li uniremo, la parte giusta. 
Ho lavorato ogni singola piastrella con un giro di catenelle, il numero sarà doppio per l'angolo, il giro successivo a punto basso. Le ho cucite partendo dal centro  in diagonale ,...

10/12/14

Poncho telaietto

Con l'arrivo del freddo.... un caldo poncho di lana realizzato con il telaietto di legno . devo ringraziare questo post di Chiocciolina che ha dato il via al metodo migliore per creare le sagome, aiutando la mia memoria ( dal momento che ho un ricordo lontano di ragazza) 
Creando così questo poncho

Quindi ho organizzato un corso....per lavorare insieme ad altre persone che vogliono utilizzare questa tecnica

30/11/14

Cuffia punto gobelin

Questo punto è una variante del punto tunisi, si definisce "gobelin", un punto molto morbido con una trama idonea anche per maglioni ecc...
Buona domenica a tutti .

Il punto tunisi si lavora con il giro di andata estraendo le asole ( i punti )
e il giro di ritorno lavorando la prima maglia con una catenella
 per poi passare i punti a 2/2
 (*carichiamo il filo sul ferro passiamo due maglie * ripetere  da * a* )

Il punto gobelin ha una variante : solo  nel giro di andata  estrarremo le asole 
 un  giro saltando uno spazio ( buco ) per poi recuperare  l'ultima asola nella catenella
del ritorno sottostante .
e un giro nel primo spazio ( buco ) finendo nell'ultimo, creando un punto alternato tipo scacchi.
Questo link può aiutare  cliccate qui

Cuffia gialla:
Lavoriamo una fila di catenelle lunga quanto la circonferenza testa.
Estraiamo delle asole ( punti ) su ognuna di essa lavoriamo la prima con una catenella
 e le seguenti caricando il filo , le lavoriamo a 2 /2 
dopo circa 15 cm di altezza   faremo 4 giri di diminuzioni  dividendo i punti per 8 
( es 80 punti : 8 = 10 , ogni 10 una diminuzione,
 seguirà ogni 9, ogni 8, 7 , e poi chiuderemo in un'unica volta con l'ago)




Cappello rosso:
partiamo facendo la fascia della fronte  lavorando in verticale 
su tutta la circonferenza testa
lavoriamo a secondo del filato circa 10 cat.
estraiamo 10 punti che rimangono sul ferro  (giro di andata)
la prima maglia verrà lavorata da sola con una cat. le altre  caricando il filo
sul ferro passeremo 2 maglie alla volta sino alla fine punti ( giro di ritorno).
La lavorazione sarà sempre così : giro di andata e giro di ritorno.
Raggiunta la circonferenza, estraiamo  delle asole (i punti) 
in tutta la lunghezza della fascia che abbiamo creato, (in orizzontale) aggiungendo
qualche aumento (es. ogni 15 punti 1 in +) molto soft 
per ammorbidire la linea della cuffia.
Lavoriamo per circa 5 / 6 giri (a secondo della sagoma della vostra testa
contiamo i punti dividiamo per 8 , cerchiamo di far combaciare le diminuzioni.
Diminuzioni es. 110 p : 8 = 13,75 avremo una diminuzione ogni  13/ 14 punti ,
il giro seguente la diminuzione sarà ogni 12 poi ogni 11. . .  fino ad arrivare all'altezza
della testa. I punti rimanenti chiuderemo con l'ago  insieme in un'unica soluzione.
Cucire i laterali, a piacere aggiungere un fiore o un bottone . . .

sciarpa scaldacollo

 Una sciarpona che diventa scaldacollo, lunga  m1.80
avvolta 3 giri .

19/11/14

Punto gobelin scalda collo




Un comodo scalda collo da uomo in lana, realizzato con l'uncinetto per il punto tunisi n. 6  definito punto gobelin.








29/10/14

Scalda collo punto tunisi

Per i freddolosi come  me e Magda............. un simpatico scalda collo a punto tunisi. Con i bottoncini  si può indossare come si vuole, Ho scelto il colore  ocra perchè mi sembra illumini e scaldi  le fredde giornate invernali .


25/10/14

corso punto tunisi


Sempre a  Parma................
Grazie a tutti per la partecipazione mi sono divertita tantissimo e grazie a Lino che ci ha ospitati!!!
Alla prossima....................

18/10/14

Zucca mini


Zucca alloween........ Onestamente preferisco mangiarla, tortelli, gnocchi, anche così.... ma questa ovviamente è per i bimbi .
 Per una zucca grande come una pallina da ping pong occorre uncinetto n. 4 filato leggermente più grande del numero consigliato .
 Fare 12 catenelle,  9  mezzi punti alti ( le ultime 2 cat. sostituiscono 1 mezzo punto alto)
continuare con 10 mezzi punti alti per 17 giri.
finito i giri con ago e filo chiudere passando punto per punto la zona sottostante, riempire la zucca , chiudere la parte soprastante con lo stesso sistema  .
Sempre con ago e filo, partendo dal centro, passare il filo sopra e sotto attraversando 2 giri di mezzo punto alto, all'esterno per 5 volte tirarndo leggermente,  disegnando così i solchi della zucca.
Picciolo :
7 catenelle,  6 punti bassi, e nell'ultimo punto 6 punti alti, girare il picciolo  procedere con  altri 6 punti alti, chiudere con un punto bassissimo, cucire sulla zucca e il tutto è fatto. 

17/10/14

Gufino gufetto


Gufetto...
Leggenda : pbss = punto bassissimo, pb = punto basso, mpa= mezzo punto alto, cat = catenella

1) anello magico, all'interno faremo 2 cat e 9 mpa
2) fare  ogni 2 mpa un'aumento di 1 mpa
3) lavorare le maglie come si trovano sempre mpa
4)  tutto pb per alri 8 giri
13) orecchio : * pbss, 2 cat, mpa , pa, mpa, pb *
 imbottire i gufetto, proseguire chiudendo ogni punto con pbss fino alla penultima maglia per fare il secondo orecchio, procedere come *.
Becco:
14) riprendere con un'altro colore a pb 6 punti al centro testa 2 giri sottostante.
15) tutto pb x 4 volte
19) diminuire di 2 punti laterali
20) diminuire di altri 2 punti e poi chiudere tenendo lungo il filo per cucire il becco.

11/10/14

Cappello plo plo


Cappello  Plo plo  per il corso uncinetto.







Leggenda:
Cat = catenelle, Pa = punti alti, mpa= mezzi punti alti.
Ogni fine giro dovete chiudere con un punto bassissimo, ogni inizio a secondo del punto sarà : 2 cat per i mpa, e 3 cat per i pa.
Con l'uncinetto n.5 avviare 50 catenelle chiudere a cerchio, 
All'interno delle catenelle 50 pa, chiudere con un punto bassissimo.
3 Cat, distribuire ogni 10 pa un aumento.
Continuare per circa 27 giri con  mpa inserito in mezzo  ai punti sottostanti, creando così un'effetto particolare a mattoncino.
Finire gli ultimi 2 giri con i pa presi alternativamente davanti e dietro creando l' effetto bastonetto.
Chiudere l'inizio (col. viola) passando con l'ago punto per punto stringendo fino alla chiusura totale. Provate è semplicissimo , buona domenica a tutti.

30/09/14

cuffia lana


Una cuffia fatta con i ferri circolari, rifinita all'uncinetto.............

E relativa sciarpina tipo baktus, mancano le frange , ma  ancora non riesco a  decidere  la  lunghezza e larghezza!!! 



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...